CONTRO TUTTI I SOGGETTI CHE
SI ISPIRINO
AI DISVALORI DEL FASCISMO E DEL NAZISMO

Tutti i Comuni della Repubblica Italiana dovrebbero condannare e perseguire tutte le iniziative che diffondono idee e comportamenti ispirati a sentimenti antidemocratici, all’odio razziale, all’omofobia, all’antisemitismo, al fascismo o al nazismo.
Non bisogna lasciare spazio sotto qualsiasi forma a manifestazioni, associazioni ed organizzazioni dichiaratamente razziste, xenofobe, omofobe ed antidemocratiche che, anche con esaltazione di forme di violenza, contribuiscono a creare sul territorio relazioni e reti di complicità e omertà, nonché un pericoloso spirito di emulazione, specialmente in settori della popolazione giovanile. Molti Comuni lo fanno sistematicamente insieme ad altri che hanno deciso, mediante l'approvazione nei rispettivi Consigli Comunali, di mozioni atte ad impegnare il Sindaco e la Giunta affinché non vengano concessi locali, spazi o suolo pubblico ad associazioni ed organizzazioni che abbiano manifestato e professato ideologie razziste, xenofobe o antisemite, omofobe o antidemocratiche, che si siano espressi con termini o modalità che indichino odio o intolleranza religiosa, o che si ispirino ai disvalori del fascismo o del nazismo, o che contrastino i valori della Resistenza.
In merito il Consiglio Comunale di Chivasso ha votato un ordine del giorno riguardante il "riemergere del fenomeno nazi-fascista" dopo l'invito della sezione Anpi di Chivasso a votare una mozione per l'utilizzo degli spazi pubblici.

Volevo terminare dopo 38 anni, il servizio di consulenza sulla casa, iniziato nel lontano 1979 all'indomani dell'entrata in vigore della legge N. 392 cosidetta di "Equo canone".Niente da fare, vado ancora avanti, malgrado abbia il desiderio di impiegare questo tempo a fare altro.
Lo sportello Casa & Territorio è un servizio che ho creato all'interno del circolo Acli "Carlo Cazzari", E’ uno sportello aperto al pubblico dove chiedere informazioni e affrontare i problemi legati all’abitazione.
Allo sportello si rivolgono chi ha bisogno di delucidazioni su contratti, spese condominiali e regolamenti vari.
 

no more walls
(non più muri)

Mostra a cura della sezione ANPI di Chivasso. Le foto sono di Ruggero Da Ros docente di un Liceo del Friuli, il quale, durante un viaggio in Israele, si è scontrato con la drammatica realtà del muro di separazione con la Palestina.
Un muro diverso dagli altri muri, questo rinchiude milioni di persone in un'immensa prigione a cielo aperto, alto fino a 9 metri e lungo 750 km, non corre lungo la linea di confine, ma penetra profondamente in Cisgiordania frantumandola in isole di terra chiuse tra loro. La mostra composta da 21 pannelli 70x100, è a disposizione per chi ne fa richiesta.

Copyright © 2012 - Technical Contact: Resò srl - Construction and maintenance website: Vinicio Milani